Mostre a Milano 2023

Da Newton al Surrealismo, da Erlich a Lucio Dalla, ecco le principali mostre in programma a Milano nel 2023:

  • Dalì, Magritte, Man Ray e il Surrealismo, al MUDEC dal 22 marzo al 30 luglio 2023
  • L’eredità di Helmut Newton, a Palazzo Reale dal 24 marzo al 25 giugno 2023
  • Leandro Herlich, a Palazzo Reale dal 22 aprile al 4 ottobre 2023
  • Vincent Van Gogh. Pittore colto al MUDEC dal 21 settembre 2023 al 28 gennaio 2024
  • El Greco, a Palazzo Reale dal 11 ottobre 2023 al 11 febbraio 2024
  • Goya, la ribellione della ragione, a Palazzo Reale dal 31 ottobre 2023 al 3 marzo 2024

Vediamo nel dettaglio le mostre in programma quest’anno con tutte le informazioni utili per la visita. 

Mostre in corso o in avvio in autunno 2023

 

LEANDRO ERLICH

Dal 22 aprile al 4 ottobre 2023, presso Palazzo Reale a Milano, si terrà per la prima volta in Europa un’ampia esposizione dedicata a uno dei protagonisti più autorevoli della scena artistica globale: Leandro Erlich.

L’evento, sostenuto dal Comune di Milano nel settore della cultura, è frutto della collaborazione tra Palazzo Reale, Arthemisia e lo Studio Erlich. La curatela è affidata a Francesco Stocchi.

Nato a Buenos Aires nel 1973, Erlich è un artista argentino noto per la creazione di grandi installazioni interattive, in cui il pubblico stesso diventa parte integrante dell’opera d’arte.

Le sue creazioni, autentiche e inedite nel panorama artistico, combinano genialità, prospettive innovative, coinvolgimento emotivo e intrattenimento.

VINCENT VAN GOGH. PITTORE COLTO

Retrospettiva sul pittore olandese in programma al MUDEC dal 21 settembre 2023 al 28 gennaio 2024.  

La mostra, attraverso un percorso cronologico e tematico, propone una inedita lettura delle opere di Van Gogh sviluappando in particolare due temi di grande rilievo: il suo appassionato interesse per i libri, e dall’altro la fascinazione per il Giappone alimentata dall’amore per le stampe giapponesi, collezionate in gran numero.

I biglietti sono acquistabili online su Vivaticket.

EL GRECO

Per la prima volta a Milano, un ampio e inedito progetto espositivo dedicata al grande pittore conosciuto come El Greco: a Palazzo Reale dal 11 ottobre 2023 a domenica 11 febbraio 2024.

La mostra è l’occasione per presentare l’opera dell’artista cretese alla luce delle ultime ricerche sul suo lavoro.

I biglietti sono acquistabili online su Vivaticket.

RODIN E LA DANZA

Dal 25 ottobre 2023 al 10 marzo 2024, al MUDEC va in scena una retrospettiva sullo scultore e pittore francese in collaborazione con il museo Rodin di Parigi da cui provengono 53 opere in esposizione.

La mostra è un affascinante viaggio nell’opera di Rodin, mettendo in risalto il forte imprinting artistico che la danza ebbe su di lui. Saranno esposte per la prima volta in serie 15 statuine dedicate dall’artista a “Movimenti di danza”.

I biglietti sono acquistabili online su Vivaticket.

SEBASTIAO SALGADO. AMAZONIA

Questa morsa è un’immersione completa nella terra amazzonica attraverso le fotografie di Salgado, scattate in 6 anni di viaggio. La mostra è in programma alla Fabbrica del Vapore dal 16 maggio al 19 novembre 2023.

GOYA. LA RIBELLIONE DELLA RAGIONE

Altra mostra da non perdere, sempre nella sede di Palazzo Reale, è quella dedicata a Goya e al suo mondo fantastico,  in programma dal 31 ottobre 2023 al 3 marzo 2024.

La mostra è un’importante occasione per scoprire l’intero percorso artistico dell’artista spagnolo che vive in un periodo dinamico, ricco di cambiamenti e di avvenimenti politici, sociali e ideologici che diedero inizio a una nuova era della Storia.

I biglietti sono acquistabili online su Vivaticket.

LUCIO DALLA. ANCHE SE IL TEMPO PASSA

La retrospettiva itinerante sulla vita, le canzoni e il mondo magico dell’artista arriverà anche a Milano in autunno. Ma non si hanno ancora ulteriori informazioni.

Mostre terminate

RAINBOW: COLORI E MERAVIGLIE TRA MITI, ARTI E SCIENZA

Una mostra multidisciplinare che vedrà come protagonista lo spettro cromatico. Dal 17 febbraio al 2 luglio 2023.

BILL VIOLA

Una retrospettiva su uno dei più importanti artisti di videoarte Bill Viola, in programma a Palazzo Reale dal 24 febbraio al 25 giugno 2023.

DALI, MAGRITTE, MAN RAY E IL SURREALISMO

I capolavori del Museo Boijmans Van Beuningen di Rotterdamo vanno in scena al MUDEC dal 22 marzo al 30 luglio 2023.

Questa mostra è l’esito di un progetto di ricerca su un ‘sincretismo’ artistico molto stimolante che si manifestò sia in Europa che oltreoceano e racconta un intero movimento artistico non solo esponendone le opere ma anche approfondendo con focus verticali le tecniche, gli stili, i materiali, riflettendo così i metodi e le idee di lavoro dei surrealisti.

L’EREDITA’ DI HELMUT NEWTON

Una retrospettiva su uno dei più grandi fotografi del Novecento è in programma a Palazzo Reale dal 24 marzo al 25 giugno 2023.

Ampia retrospettiva HELMUT NEWTON. LEGACY, ideata in occasione del centesimo anniversario della nascita del fotografo. L’esposizione offre uno sguardo nuovo all’unicità, allo stile e al lato provocatorio del lavoro dell’artista. Il percorso espositivo ripercorre attraverso 250 fotografie, riviste, documenti e video l’intera carriera di uno dei fotografi più amati e discussi di tutti i tempi.

MICHELANGELO PISTOLETTO. LA PACE PREVENTIVA

Il Labirinto di Michelangelo Pistoletto è il percorso della Pace Preventiva, la traccia di un itinerario di consapevolezza esteso all’interno della grande installazione allestita nella Sala delle Cariatidi.
L’installazione è il risultato del progressivo srotolarsi dei cartoni ondulati disposti sull’intera superficie dello spazio espositivo in cui si aprono gli spazi che accolgono alcuni tra i più emblematici lavori realizzati da Michelangelo Pistoletto nel corso della sua attività
 

I biglietti sono acquistabili online su Vivaticket.

YURI ANCARANI, LASCIA STARE I SOGNI

Il PAC presenta la prima mostra monografica in Italia dedicata alla ricerca visionaria e poetica di Yuri Ancaranidal 4 aprile all’11 giugno 2023.

Le opere di Ancarani nascono da un’originale e accurata commistione fra cinema documentario e arte video. Per la prima volta tutti i film di Ancarani, presentati nei maggiori festival e nei più prestigiosi musei d’arte contemporanea del mondo, si potranno vedere riuniti in una sola sede, grazie ad una selezione che va dagli esordi ad oggi. Immagini in movimento impalpabili, che esistono e si muovono in ogni ambito e attraversano i confini stabiliti tra arte visiva e cinema.1

attrazioni milano e biglietti

PRENOTA IL TUO SOGGIORNO A MILANO!